La sindrome metabolica: cause e prevenzione

blog sindrome metabolicaLa sindrome metabolica è un complesso di sintomi di diversa natura:

  • aumento della pressione sanguigna
  • glicemia alta
  • eccesso di grasso corporeo intorno alla vita
  • livelli anormali di colesterolo o trigliceridi

Tali sintomi, se si verificano contemporaneamente posso aumentare il rischio di malattie cardiache, ictus e diabete.

Nel caso in cui una sola di queste condizioni si verifichi, non significa che siamo in presenza della sindrome metabolica. Tuttavia, una qualsiasi di queste condizioni aumenta il rischio di malattie gravi e la presenza di più di uno di questi sintomi potrebbe aumentare il rischio ancora di più.

Se viene diagnosticata la sindrome metabolica o una qualsiasi delle condizioni che potrebbero causarla, il modo migliore per ritardare o addirittura prevenire l’insorgere di gravi problemi di salute è certamente il cambiamento del proprio stile di vita. Un cambiamento aggressivo nella vita di tutti i giorni è il migliore approccio per contrastare la sindrome metabolica.

I sintomi più comuni della sindrome metabolica

La maggior parte dei disturbi associati alla sindrome metabolica non ha sintomi, sebbene una circonferenza della vita grande sia un segno visibile. Tipicamente, il corpo del soggetto affetto da sindrome metabolica modifica la propria morfologia, assumendo la forma a “pera” o a “mela”. Nel primo caso, l’accumulo di grasso insiste maggiormente nella zona dei fianchi, mentre nel secondo caso, è l’addome ad essere maggiormente appesantito.

La mancanza di sintomi evidenti aumenta il rischio di accorgersi che la sindrome metabolica è in atto quando è ormai tardi. Il consiglio, pertanto, è di monitorare i cambiamenti del proprio corpo e controllare lo stato di salute del proprio sangue con la giusta frequenza. Le analisi ematiche possono individuare rapidamente, per esempio, un eccesso di zuccheri nel sangue che potrebbe essere indice di diabete.

Consultare il proprio medico è sempre il modo giusto per affrontare eventuali sospetti: egli saprà leggere i sintomi ed eventualmente consigliare esami più approfonditi, fino a consigliare le giuste terapie o indirizzarci verso lo specialista più idoneo.

Le cause principali della sindrome metabolica

La sindrome metabolica è strettamente legata al sovrappeso o all'obesità e all'inattività.

È anche collegata a una condizione chiamata insulino-resistenza. Normalmente, il tuo sistema digestivo rompe gli alimenti che si mangiano nello zucchero (glucosio). L'insulina è un ormone prodotto dal pancreas che aiuta lo zucchero a immettere le cellule come combustibile.

Nelle persone con insulino-resistenza, le cellule non rispondono normalmente all'insulina e il glucosio non può entrare nelle cellule altrettanto facilmente. Di conseguenza, i livelli di glucosio nel sangue aumentano nonostante il tentativo da parte del corpo di controllare il glucosio producendo sempre più insulina.

Fattori di rischio della sindrome metabolica

Esistono alcuni fattori che aumentano il rischio di sviluppare la sindrome metabolica. Tra questi:

  • Età: il rischio di sindrome metabolica aumenta con l'età.
  • Etnia: esistono popolazioni con una predisposizione più spiccata a sviluppare la sindrome metabolica
  • Obesità: l’eccesso di peso, specialmente nell'addome, aumenta il rischio di sindrome metabolica.
  • Diabete: è più probabile sviluppare la sindrome metabolica se si ha avuto il diabete durante una gravidanza (diabete gestazionale) o in presenza di una storia familiare di diabete di tipo 2
  • Altre malattie: il rischio di sindrome metabolica è maggiore in presenza di malattie cardiovascolari pregresse, steatosi epatica non alcolica o sindrome dell'ovaio policistico

Complicazioni legate alla sindrome metabolica

Avere la sindrome metabolica può aumentare il rischio di sviluppare:

Diabete: se non si apportano cambiamenti nello stile di vita per controllare il proprio eccesso di peso, che può portare all'insulino-resistenza, i livelli di glucosio continueranno ad aumentare. Il rischio di sviluppare il diabete aumenta.

Malattie cardiovascolari: il colesterolo alto e l'ipertensione arteriosa possono contribuire all'accumulo di placche nelle arterie. Queste placche possono restringere e indurire le arterie, che possono portare ad un infarto o ictus.

Prevenire la sindrome metabolica

Come sempre, la prevenzione è la migliore arma che si può mettere in campo per evitare l’insorgere della sindrome metabolica. Come anticipato, il cambiamento di stile di vita porta i risultati migliori:

Attività fisica: la vita sedentaria è nemica della salute. Muoversi quotidianamente giova alla salute del nostro organismo. È importante anche la gradualità: non si può correre la maratona il primo giorno! L’incremento dell’attività fisica deve procedere lentamente, fino a raggiungere un’ora al giorno di attività fisica. È bene anche alternare attività intense (due, massimo tre volte per settimana per gli adulti e per i soggetti più anziani) ad attività leggere (come può essere una camminata a media velocità per mezz’ora, due volte al giorno) per dare al proprio corpo il tempo necessario a recuperare.

Cambiare dieta:

  • prediligere frutta e vegetali
  • consumare cereali integrali, ricchi di fibre
  • aumentare il consumo di legumi a scapito di cibi di origine animale
  • limitare il consumo di latticini e prediligere quelli a minor contenuto di grassi
  • ridurre il consumo di sale

Tenere controllato il proprio peso corporeo. In caso di sovrappeso od obesità, non serve sottoporsi a diete ferree, ma basta mantenere una dieta varia (come consigliato nel punto precedente) e ridurre le porzioni.

Eliminare il fumo e l’eccesso di alcolici e superalcolici

Programmare analisi regolari con il proprio medico curante per monitorare l’evoluzione dei valori sanguigni

Conclusioni

La sindrome metabolica è spesso causata da cattivi stili di vita: fumo, alcol, sedentarietà, dieta errata, tipici della vita frenetica odierna. Spesso, attraverso semplici accorgimenti, si può prevenire l’insorgere della malattia, ma è sempre bene consultarsi con il proprio medico per avere i giusti consigli e programmare per tempo gli eventuali accertamenti da effettuare.

Prenota subito un check-up

Clicca qui per prenotare subito il tuo pacchetto prevenzione contro il rischio cardiovascolare, diabete e obesità ad un prezzo speciale.