Tampone rapido Covid-19

Mar 24

Il tampone rapido o tampone antigenico è un test di auto lettura, che permette di evidenziare rapidamente, nel campione prelevato, la presenza di componenti (antigeni) del virus SARS-CoV-2.blog tampone rapido

A differenza del tampone molecolare che evidenzia la presenza di materiale genetico, il tampone antigenico ricerca la presenza di proteine virali in grado di legarsi ad anticorpi del virus.

Puoi prenotare il tuo tampone rapido in Euromedica, cliccando qui

 

Il campione viene prelevato inserendo il tampone nella narice (un bastoncino con dell'ovatta) e l'esito è disponibile in 15-20 minuti, una tempistica molto più breve di quella prevista per il test molecolare (tampone RNA - link), che richiede tempi di refertazione ben più lunghi (24-48 ore).

Fin qui, sembrerebbe tutto perfetto, ma il problema è l'affidabilità dei risultati. La sensibilità e specificità di questo test sono inferiori a quelle del test molecolare. Ciò comporta come conseguenza esiti che possono essere dei falsi positivi o dei falsi negativi.

Se l'esito del test rapido è positivo, è obbligatorio effettuare un tampone molecolare, proprio per avere una certezza maggiore di avere o meno in quel momento la presenza del virus nel nostro organismo.

QUANDO I TEST ANTIGENICI SONO UTILI

Il "tampone rapido" è stato pensato come strumento di screening di massa, proprio per individuare in modo veloce i possibili asintomatici e contenere la diffusione del virus.

Regione Lombardia ad oggi, con la Circolare del 16/10/2020, ne ha indicato l’utilizzo nei pazienti sintomatici afferenti a strutture di Pronto Soccorso e nella gestione dei contatti a supporto delle indagini di identificazione e tracciamento di un focolaio.


Per saperne di più: